Crea sito

Pescato un rarissimo squalo goblin

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Nel Golfo del Messico un peschereccio è riuscito a pescare un rarissimo esemplare di squalo goblin lungo quasi 5 metri. Si tratta dell'unico membro vivente della famiglia dei Mitsukurinidi, pesci abissali che vivono tra i mille e i tremila metri di profondità e deve il suo nome (il goblin è uno spirito maligno) alla propria "bruttezza". A differenza degli altri squali è di colore rosso e, oltre a una dentatura "mostruosa", è dotato anche di una specie di becco lungo e affusolato. La cattura di goblin è estremamente infrequente e avviene quasi sempre in maniera casuale. Come è accaduto a Carl Moore, pescatore di gamberi della Georgia. Il quale, tirando su il proprio palamito, vi ha trovato dentro il goblin, finito in trappola proprio perché ghiottissimo di crostacei.