Crea sito

Why do birds have adapted to the pollution of our cities?

The researchers' hypothesis of Pierre and Marie Curie University in Paris is that melanin binding to heavy metals in the air of the city, trap these substances on the feathers of pigeons, which are then encounter suit and avoid the poisons that end up polluting in the blood of birds. If true, the birds darker, more rich in melanin, they would have an evolutionary advantage compared to clear pigeons. Less metals in the blood would mean more eggs, and thus, in the long run, a larger population even in polluted areas.

Melanin is the pigment responsible for the dark color of hair, skin, hair, and - in this case - feathers. Among its properties is that of binding to metal ions such as those of zinc and lead, substances harmful to the health of pigeons (and human): it is already known that birds exposed to high levels of heavy metals lay fewer eggs and undergo male infertility.

 ESCAPE='HTML'

Perchè i piccioni si sono adattati all'inquinamento delle nostre città?

L'ipotesi dei ricercatori della Pierre and Marie Curie University di Parigi è che la melanina, legandosi ai metalli pesanti presenti nell'aria di città, intrappoli queste sostanze sulle piume dei piccioni, che vanno poi incontro a muta ed evitano che i veleni inquinanti finiscano nel sangue dei pennuti. Se fosse vero, gli uccelli più scuri, più ricchi di melanina, avrebbero un vantaggio evolutivo rispetto ai piccioni chiari. Meno metalli nel sangue vorrebbe dire più uova, e quindi, alla lunga, una popolazione più numerosa anche nelle aree inquinate.

La melanina è il pigmento responsabile della colorazione scura di peli, pelle, capelli e - in questo caso - piume. Tra le sue proprietà c'è quella di legarsi a ioni metallici come quelli di zinco e piombo, sostanze dannose per la salute dei piccioni (e dell'uomo): è già noto che gli uccelli esposti ad alti livelli di metalli pesanti depongono meno uova e vanno incontro ad infertilità maschile.